Certificazione degli utili corrisposti nel 2013 da società di capitali

Anche quest’anno la certificazione degli utili corrisposti nel 2013 deve essere rilasciata, entro il 28.02.2014, ai soggetti residenti nel territorio dello Stato percettori di utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires, residenti e non residenti, in qualunque forma corrisposti. Si chiede quindi di comunicare al Nostro Studio entro il 18 febbraio 2014 gli utili distribuiti nel 2013 da soggetti Ires, al fine di supportare la predisposizione, se del caso, della certificazione degli utili ed il relativo Modello 770.

Infatti i percettori degli utili devono utilizzare i dati contenuti nella certificazione degli utili per indicare i proventi conseguiti nella dichiarazione annuale dei redditi. La certificazione può essere rilasciata anche ai soggetti non residenti che hanno percepito utili o altri proventi equiparati, assoggettati a ritenuta a titolo d’imposta ovvero a imposta sostitutiva, anche in misura convenzionale, e utili ai quali si applicano le disposizioni di cui all’art. 27-bis del D.P.R. 600/1973. I soggetti non residenti possono utilizzare la certificazione per ottenere nel Paese di residenza, ove previsto, il credito d’imposta relativo alle imposte pagate in Italia. Si ricorda che l’art. 2, cc. 6-12 D.L. 138/2011 ha disposto l’unificazione al 20% delle ritenute e imposte sostitutive applicate agli utili derivanti da partecipazioni non qualificate in società di capitali detenute da soggetti non residenti diversi dalle società ed enti soggetti a un’imposta sul reddito delle società negli Stati Ue/See white list (soggette alla ritenuta del 1,375%) e sui proventi derivanti dalle partecipazioni in società di investimento immobiliare, quotate e non quotate, percepiti dal 1.01.2012.

A disposizione per chiarimenti

Cordialità

Dott.ssa Balduzzi Catia



Lascia una risposta