Lavoratori italiani all’estero e la doppia tassazione

Non sempre è agevole individuare immediatamente quale sia il sistema di tassazione applicabile per i redditi percepiti all’estero da cittadini italiani. Infatti è necessario effettuare una serie di considerazioni per riuscire a stabilire come e dove dichiarare i redditi e versare le imposte. In primo luogo, ad esempio, è necessario stabilire dove un cittadino è tenuto a pagare le imposte sui redditi percepiti occorre considerare il concetto di “residenza fiscale”.

Risulta da considerare inoltre che l’Italia ha stipulato con molti Paesi Convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni e che riconosce un credito d’imposta per le imposte pagate all’estero nel momento in cui si dichiarano i redditi in Italia con l’applicazione di una norma (articolo 165) contenuta nel Tuir. In merito a tale argomento l’agenzia delle entrate ha emanato una Guida che mira ad approfondire gli aspetti del tema.

Lo Studio rimane a disposizione per chiarimenti

Cordialità

Dott.ssa Catia Balduzzi



Lascia un commento