Novità sulla certificazione APE

Con il decreto “Destinazione Italia” non è più previsto l’obbligo di allegare l’attestato di prestazione energetica (APE) ai contratti di cessione a titolo gratuito d’immobili, né ai contratti di locazione di singole unità abitative. Il decreto impone di includere in alcuni contratti immobiliari una clausola con la quale “l’acquirente o il conduttore dichiarino di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell’attestato, in ordine alla attestazione delle prestazione energetica”. L’ambito di applicazione viene circoscritto rispetto al passato: la nuova norma, applicabile dal 24 dicembre 2013, limita l’obbligo di inserimento della clausola a: atti di trasferimento di immobili a titolo oneroso; contratti di compravendita immobiliare; nuovi contratti di locazione di edifici o di singole unità immobiliari soggetti a registrazione.

Gli obblighi di dichiarazione e di allegazione di cui sopra sono sanzionati con sanzioni amministrative e non più con la sanzione della nullità contrattuale assoluta.

Si ricorda che il sopracitato decreto dovrà essere convertito, pertanto potrebbero subentrare ulteriori novità.

Si rimane a disposizione per approfondimenti e chiarimenti

Cordialità

Dott.ssa Balduzzi Catia