Distribuzione degli utili: sintesi degli obblighi

La distribuzione dell’utile d’esercizio da parte di una società di capitali (come ad esempio una srl) è sottoposta ad una serie di limitazioni, al fine di tutelare il patrimonio aziendale e per garantire tutti gli interessati coinvolti. Di seguito si delineano i principali aspetti relativi alla distribuzione di utili di una società a responsabilità limitata. Alcuni limiti alla distribuzione di utili sono costituiti dall’obbligo di accantonare gli utili stessi: • a riserva legale (ex art. 2430 Cod.Civ.), in misura pari … Continua a leggere

Il co-management per imprenditrici e professioniste in maternità in Provincia di Trento

Si ricorda che l’Ufficio politiche per le pari opportunità della Provincia autonoma di Trento ha , da tempo, messo a punto un progetto per la creazione di un servizio di sostituzione delle imprenditrici denominato “Registro provinciale Co Manager”. Il progetto “Registro Co-manager” è un progetto sperimentale che prevede la creazione e la gestione di una lista di nominativi con esperienza nella gestione d’impresa che intendano sostituire imprenditrici che per vari motivi (in particolare legati alle cure parentali) abbiano necessità di … Continua a leggere

Crisi della banca e destino dei risparmiatori

Nel malaugurato caso una banca dovesse “saltare”, alcuni risparmiatori potrebbero vedere “sparire” parte del denaro depositato. In questo intervento si analizzano brevemente gli aspetti fondamentali e le conseguenze per i risparmiatori di una banca in crisi, poiché sono intertvenuti recenti modifiche in questo ambito. Dall’inizio del 2013 le banche in crisi in Italia sono 12 (fonte del Sole 24 Ore). Per questo motivo è importante conoscere le regole del gioco e gestire attivamente il rapporto con la banca dove si … Continua a leggere

La compensazione del credito IVA 2014

Il credito IVA maturato al 31 dicembre 2014 può essere utilizzato in compensazione con altre imposte e contributi (compensazione “orizzontale” o “esterna”), già a decorrere dalla scadenza del 16 gennaio 2015 (codice tributo 6099 – anno di riferimento 2014), ma solo fino al limite massimo di 5.000 euro. L’eventuale credito eccedente i 5.000 euro, ma entro l’ulteriore limite di 15.000 euro, potrà invece essere utilizzato a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione annuale … Continua a leggere

I controlli sulle false partite IVA

L’ex ministro del Lavoro Fornero ha introdotto nel 2012 delle misure volte a regolarizzare quei lavoratori titolari di partite IVA “false”. La riforma è rivolta ad impedire il fenomeno dei datori di lavoro che inducono i propri dipendenti ad aprire una partita IVA al sol fine di evitare contratti di lavoro, più gravosi e scomodi. Per il ricorso alla presunzione di “fittizietà” della partita IVA, è richiesta la sussistenza di almeno due dei seguenti presupposti: 1. durata della collaborazione: tale … Continua a leggere

Vendite di liquidazione e promozione adempimenti generali

Le vendite presentate al pubblico come occasioni particolarmente favorevoli per gli acquirenti possono essere effettuate lungo l’arco dell’anno. Di seguito si sintetizzano le modalità di effettuazione delle vendite oggetto di “sconto o ribasso”, partendo dalla definizione delle diverse tipologie di vendite. Si ricorda in primis che la merce non soggetta a sconto deve essere separata in modo chiaro da quella eventualmente offerta in vendita alle condizioni ordinarie. Sono previste tre varietà di vendite: – Vendita particolarmente favorevole: rientrano in tale … Continua a leggere

Tutelare e “Vendere” il Proprio Patrimonio Industriale immateriale

Premessa: Invenzioni e immagini distintive sono fattori chiave nella strategia di marketing e di pubblicità: rappresentano vantaggi competitivi da proteggere. Di fatto poche imprese si tutelano giuridicamente, talvolta si opta per metodi rischiosi e poco efficaci. Proprietà industriale: La proprietà intellettuale o IP, Intellectual Property, indica l’insieme dei principi giuridici che tutelano le opere dell’ingegno umano.
La legge attribuisce a creatori e inventori un monopolio dello sfruttamento delle loro creazioni/invenzioni e indica gli strumenti legali per tutelarsi da eventuali abusi di soggetti … Continua a leggere