Pec: strumento importante

La PEC, posta elettronica certificata, rappresenta l’innovazione nell’ambito della comunicazione tra persone, imprese, pubbliche amministrazioni e professionisti. Di fatto si usa assimilare la PEC alla versione digitale della raccomandata con ricevuta di ritorno; a tal proposito si veda il nostro articolo http://www.studiotavernini.it/news/la-posta-elettronica-certificata-pec/. Le imprese e i professionisti iscritti in albi ed elenchi devono per legge essere dotati di un indirizzo di posta elettronica certificata e comunicarlo, rispettivamente, al Registro delle Imprese e agli Ordini e Collegi di appartenenza. Il Ministero dello … Continua a leggere

L’importanza di prevenire e riconoscere gli attacchi hacker

L’importanza di prevenire e riconoscere gli attacchi hacker Ultimamente nel nostro territorio si stanno verificando diverse truffeinformatiche molto rilevanti. Infatti ogni giorno innumerevoli e-mail phishing oppure messaggi sul telefonino vengono inviati ad ignare vittime. Con il termine phishing (distorsione del termine “fishing”, ovvero “pescare”) si indica una trappola mirata all’ottenimento dei dati personali o professionali, usando come mezzo una mail, un messaggio, una conversazione sui social oppure un banner pubblicitario che genera curiosità nella vittima – un addebito, una vincita, un’occasione: … Continua a leggere

Credito di imposta per gli investimenti in beni strumentali

La legge di bilancio 2021 ha prorogato al 2022 e potenziato il credito di imposta per gli investimenti di beni strumentali nuovi e gli investimenti “Industria 4.0”. La misura della nuova agevolazione è differenziata a seconda della tipologia di investimenti e del periodo di effettuazione degli stessi. Per poter beneficiare del nuovo credito di imposta relativo agli acquisti effettuati dal 16/11/2020 al 31/12/2021 è necessario che le fatture di acquisto e tutti gli altri documenti relativi all’acquisizione dei beni agevolabili riportino l’espresso riferimento alla disposizione … Continua a leggere

L’importanza di monitorare la posizione presso l’Agenzia delle Entrate-Riscossione

Con l’addio a Equitalia il 1° luglio 2017 è entrata in scena l’Agenzia delle Entrate-Riscossione. In estrema sintesi, tale ente pubblico si occupa di riscuotere le cartelle esattoriali e, in genere, tutte le iscrizioni a ruolo e i procedimenti in corso, della pubblica amministrazione. L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, ad esempio, può accedere direttamente sui conti dei contribuenti al fine della riscossione delle somme inevase. Questo significa che, qualora il contribuente, nonostante la notifica di un avviso di accertamento esecutivo o di … Continua a leggere

Contributi PAT: sempre necessario possedere un sistema di identità digitale per effettuare la richiesta

Ad integrazione e parziale rettifica della Newsletter di ieri, in relazione alla richiesta di contributi PAT di cui alla nostra Newsletter del 25 maggio, cui si rimanda, si ritiene di sottolineare quanto segue. È possibile presentare una sola domanda di contributo, anche attraverso un delegato, dall’11 giugno al 31 luglio 2020. Lo Studio sta ultimando le verifiche di possesso dei requisiti per tutti i propri clienti. Per accedere alla domanda di contributo, è sempre necessario possedere uno tra i seguenti … Continua a leggere

Detrazioni fiscali: interventi di recupero edilizio

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato quest’anno la guida relativa agli interventi di recupero edilizio per i quali è possibile fruire delle detrazioni fiscali, scaricabile presso il seguente link: Guida Agenzia.  Nel caso in cui un contribuente fosse intenzionato ad effettuare un intervento oggetto di agevolazione, si consiglia di contattare lo Studio, per evitare di scoprire “tardi” di non poter utilizzare la detrazione. Lo Studio può offrire un supporto al fine di valutare la convenienza e la fruibilità di tale strumento. In particolare si suggerisce … Continua a leggere

Le agevolazioni sul risparmio energetico ed il contributo sugli interessi

Sino al 31 dicembre 2017 le persone fisiche, i professionisti e le imprese possono usufruire, nella misura del 65%, della detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. In linea generale le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per: – la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento; – il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi); – l’installazione di pannelli solari; -la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale; – l’acquisto e la … Continua a leggere

Asd: l’obbligo del defibrillatore

Di seguito di delineano le principali caratteristiche del nuovo obbligo per le associazioni sportive. Infatti dal 01 luglio 2017 è  entrato in vigore l’obbligo per le associazioni e le società sportive dilettantistiche di dotarsi ed utilizzare i defibrillatori nel corso delle loro attività sportive. L’obbligo del defibrillatore era stato previsto dal “Decreto Balduzzi” (D.M. 24 aprile 2013) ed entra ora in vigore dopo diverse proroghe. I soggetti destinatari: l’obbligo di dotarsi dei Defibrillatori Semiautomatici Esterni (DAE) è in capo esclusivamente alle associazioni … Continua a leggere

L’importanza della convocazione dell’assemblea per le società di capitali

LA CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLA PER L’APPROVAZIONE DEL BILANCIO: è differente in dipendenza dalla forma assunta dalla società. Di seguito si delineano brevemente le diverse modalità di convocazione dell’assemblea. S.p.a. ed alle S.a.p.a.: l’art. 2366 c.c. dispone che l’assemblea è convocata dall’amministratore unico, dal consiglio di amministrazione o dal consiglio di gestione mediante avviso che deve contenere l’indicazione del giorno, dell’ora e del luogo dell’adunanza e l’elenco delle materie da trattare (ordine del giorno). L’avviso deve essere pubblicato almeno 15 giorni prima … Continua a leggere

Peculiarità dei contratti di locazione transitori

I contratti di locazione di natura transitoria risultano sempre più utilizzati, diviene pertanto necessario comprendere alcune peculiarità degli stessi. I contratti di locazione transitori presentano, dal punto di vista civilistico, una durata minima di un mese e una durata massima di 18 mesi e vengono utilizzati al fine di soddisfare particolari esigenze delle parti. L’esigenza anzidetta dev’essere specifica, ed espressamente indicata in contratto, del locatore o di un suo familiare ovvero del conduttore o di un suo familiare, collegata ad … Continua a leggere