Riduzione del 50% Imis – domande entro il 30 Settembre 2020

L’art. 1 della legge provinciale n. 6 del 6 agosto 2020 ha introdotto, ai fini Imis, una agevolazione per l’anno 2020 che prevede la riduzione del 50% dell’imponibile Imis, senza possibilità di cumulo con le altre agevolazioni presenti nel medesimo comma alla lettera a (fabbricati di interesse storico e artistico) e b (fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati). La riduzione riguarda i fabbricati classificati nella categoria catastale D/2 e quelli iscritti in qualsiasi categoria del catasto urbano che sono destinati a stabilimento fluviale o termale, agriturismo, struttura ricettiva all’aperto, ostello per la gioventù, rifugio alpino ed escursionistico, affittacamere, casa e appartamento per vacanze, bed and breakfast, esercizio rurale, case per ferie e albergo diffuso. La deduzione è applicata per il solo periodo d’imposta 2020 ed esclusivamente ai fabbricati per i quali coincidono il soggetto passivo e il gestore dell’attività in essi esercitata; a tal fine il soggetto passivo presenta entro il termine di prescrizione del 30 settembre 2020 una comunicazione con l’indicazione dei fabbricati, l’attestazione della sussistenza dei presupposti previsti da quella lettera e l’indicazione dei mesi di possesso.

Lo Studio rimane a disposizione su richiesta per predisporre le domande relative alla comunicazione di cui sopra.

Dott.ssa Catia Balduzzi



Lascia un commento